Come riconoscere l'operatore telefonico

di A. Benedetti difficoltà: difficile

Come riconoscere l'operatore telefonicoLeggi La crisi economica, l'uso ormai irrinunciabile dei telefoni cellulari e il costo delle telefonate ha fatto sì che la maggior parte dei possessori di carta Sim abbia aderito a un piano tariffario che permette di avere sconti e agevolazioni. Con queste offerte, settimanali o mensili, a seconda dell'operatore c'è la possibilità di fare telefonate gratis o a minor costo verso determinati numeri di cellulare o di inviare una serie di messaggi pagando un determinato canone. Ma come fare per sapere se i numeri chiamati appartengono o no proprio a quell'operatore per cui abbiamo la promozione? Meglio andare sul sicuro e non rischiare per non vedersi svuotare il credito residuo in pochi minuti.

1 Fino a qualche anno fa bastava sapere il prefisso del numero di cellulare da chiamare per individuare l'operatore: il 338 era TIM, il 348 era VODAFONE, il 329 WIND e così via. Oggi, con la trasferibilità delle carte Sim, pur cambiando gestore telefonico il nostro numero non viene modificato. Allora come fare? Un metodo rudimentale per conoscere se il numero che dobbiamo chiamare è inserito nella nostra facilitazione tariffaria è quello di chiederlo ai nostri interlocutori, ma se lo facciamo telefonicamente almeno la prima volta rischiamo di ottenere la risposta a caro prezzo. Negli altri casi potremmo risultare insistenti e poco discreti.

2 Ma c'è un metodo che in virtù del servizio di trasparenza tariffaria sulla portabilità dei numeri mobili, vi comunicherà con esattezza di quale operatore è cliente il futuro destinatario della vostra telefonata. Infatti basterà comporre il numero 456 seguito dal numero telefonico di cui si vuole sapere la Compagnia per ottenere l'informazione. Una soluzione facile (il 456 si ricorda bene perché le cifre sono in progressione crescente), che vi permetterà di usare consapevolmente il vostro telefono. Ricapitolando: sulla tastiera del telefonino si digiteranno prima il 456 e subito dopo il numero telefonico del cellulare da chiamare. A questo punto un sistema computerizzato specificherà a quale operatore appartiene il numero composto.

Continua la lettura

3 Il metodo è immediato, gratuito, non ha margini di errore e permette di sfruttare al meglio le agevolazioni tariffarie.  Per alcuni operatori, come Vodafone, il servizio è meno dettagliato perché si limita a dire se si tratta o no dello stesso gestore senza specificare il nome della Compagnia.  Approfondimento Come verificare se un numero è vodafone (clicca qui) Ma anche questo può essere sufficiente per risparmiare.. 

Come scoprire a che operatore appartiene un numero Come Sapere Se Il Gestore Telefonico Di Un Numero è Wind Come sbloccare un cellulare che non riceve più gli SMS Come rintracciare un numero privato

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili